mar 30

Anche a Cadoneghe, in un voto caratterizzato da un forte tasso di astensione (hanno votato 8.588 elettori su 12.124, pari al 70,83% degli aventi diritto), Zaia fa registrare il maggior numero di consensi, anche se non arriva alla maggioranza assoluta dei voti: 47,48% per il candidato Presidente leghista, contro il 40,66% del candidato del centro sinistra Giuseppe Bortolussi.
Il Partito Democratico ottiene il 30,06% dei voti di lista, seguito dal 25,03% della Lega e dal 21,28% del Pdl, che lascia sul campo quasi mille voti rispetto alle Europee dello scorso anno.
E’ motivo di soddisfazione l’elezione al Consiglio Regionale di tre candidati del Partito Democratico: Piero Ruzzante (che a Cadoneghe racimola quasi 300 preferenze, e in tutta la provincia oltre 10.000 voti), Claudio Sinigaglia (a quota 141) e Mauro Bortoli (89 preferenze). In tutto il gruppo dei Consiglieri Regionali Pd sarà formato da 14 membri. Sarà compito loro, adesso, vigilare con efficacia e determinazione sulle politiche del nuovo “governatore” leghista Luca Zaia.

mar 22

Giuseppe Bortolussi, candidato per la Presidenza del Veneto della coalizione di centro-sinistra (nella foto con Flavio Zanonato, sindaco di Padova, Mirco Gastaldon, sindaco di Cadoneghe, e Rinaldo Contin, coordinatore del Circolo del Pd di Cadoneghe) ha fatto tappa a Cadoneghe in Sala Consiliare Giovedì 18 Marzo.

In una sala gremita di cittadini, il candidato Presidente ha illustrato ai presenti i punti salienti del suo programma di governo per il quinquennio 2010-2015. Giuseppe Bortolussi ha sottolineato le incongruenze del candidato leghista Luca Zaia, federalista a parole in Veneto e centralista a Roma. Numeri, dati, statistiche hanno arricchito l’intervento del candidato Presidente, da decenni profondo conoscitore della realtà economico-sociale del Veneto.

“Ci troviamo di fronte ad uno strano strabismo” ha dichiarato Giuseppe Bortolussi “Se a parole non fanno altro che osannarle, nei fatti, però, le piccole e medie imprese venete sono state punite pesantemente». Giuseppe Bortolussi ha criticato così la politica attuata dalla maggioranza regionale di centrodestra. E lo ha fatto armato di cifre precise.

«In quest’ultima legislatura – ha sottolineato Bortolussi – la Regione Veneto ha decurtato in maniera decisa le spese di tutti i settori produttivi. I dati, riferiti alla dinamica dei trasferimenti regionali, sono inequivocabili». Bortolussi ha citato quindi i dati ripresi dai Bilanci di previsione: «In questa ultima legislatura – afferma Bortolussi – la Regione Veneto ha tagliato le spese: nel Commercio estero, Promozione economica e fieristica del 52,4%; nel Commercio del 43,3%; nello Sviluppo del sistema produttivo e delle Pmi del 35,2%; nell’Agricoltura e lo sviluppo rurale del 28,8% nel Turismo del 24,6%». «Di fronte a questi tagli – ha concluso – la responsabilità politica è solo del Presidente Galan o anche di chi gli è stato a fianco? Ricordo che in questa legislatura per quasi 3 anni il vicepresidente è stato, prima di diventare ministro, Luca Zaia».

Numerose le domande poste dai cittadini, a cui Giuseppe Bortolussi ha risposto con la consueta concretezza. All’incontro hanno partecipato anche il senatore Paolo Giaretta e l’on. Alessandro Naccarato del Partito Democratico.

mar 17

LEGGI IL TESTO COMPLETO »

mar 9

E’ in distribuzione in questi giorni il notiziario del Circolo Pd di Cadoneghe in tutto il territorio comunale. Il giornale sarà distribuito anche al mercato del sabato. Tra gli argomenti trattati il tesseramento 2010 e le Elezioni Regionali, a cui viene dato ampio spazio con una sintesi del programma di governo di Giuseppe Bortolussi, e tutte le candidature Pd della nostra Provincia. In ultima pagina un vademecum per il voto del 28 e 29 marzo e il fac-simile della scheda elettorale.
>>> CLICCA QUI PER SCARICARE IL GIORNALE IN FORMATO PDF (bassa risoluzione – 795 KB)