dic 18

Ripensamento dell’amministrazione comunale di Cadoneghe dopo la presentazione di 1.030 firme per le isole ecologiche?

Il sindaco di Cadoneghe ha cambiato idea sul sistema di raccolta dei rifiuti. Il cambio avviene in concomitanza con la presentazione ufficiale delle oltre mille firme raccolte da Partito Democratico, Cadoneghe Unisce e Coalizione Civica per mantenere le isole ecologiche a Cadoneghe. Della raccolta firme e del cambio di idea del sindaco riferisce “Il Mattino di Padova” di giovedì 17 dicembre.

Una bella virata perché inizialmente il sindaco aveva annunciato il passaggio al porta-a-porta “spinto” su tutto il territorio comunale mentre ora arriva addirittura a definire “sbagliato e dannoso” il porta-a-porta nei condomini.

Bene, perché cambiare idea è segno di intelligenza. Più probabilmente il sindaco ha percepito il malumore della cittadinanza all’idea che le isole ecologiche siano eliminate.

Solo che la soluzione immaginata non pare brillante: le attuali isole – da quello che si capisce – dovrebbero essere sostituite da mini-isole “altamente tecnologiche” davanti ad ogni condominio.

A parte la spesa, di cui il sindaco non dà conto ai cittadini, e l’estetica, che non pare delle migliori, ci chiediamo dove stia la tecnologia. A giudicare da quanto mostrano queste foto, questi sembrano vecchi cassonetti “travestiti” per assumere un aspetto più tecnologico.

Se poi, come qui, si alza il sipario…casca il palco!

Partito Democratico

Circolo di Cadoneghe